Allo scoccare della mezzanotte

Allo scoccare della mezzanotte

Pagine

mercoledì 5 maggio 2021

di acquisti e di pochette

Buon pomeriggio amiche, come state?

Dopo tre lunghe settimane di pioggia incessante finalmente il sole e un po' di caldo, durerà ancora per poco.

Come dice il titolo, oggi parliamo di pochette, lo so che ne ho parlato spesso ma non posso fare a meno di crearne e servono per tantissime cose anche per essere regalate.




queste due belle pochette le ho cucite grazie all'ausilio di un video su youtube che anche se è in francese è di facile comprensione quindi vi lascio il link qualora voleste provare anche voi a cucirne una 

Per una ho utilizzato un ricamo di qualche tempo fa estrapolato dallo schema di Les Brodeuses parisiennes :

"La grande histoire des messages brodés", è quasi una conquista quando trovo i tessuti giusti e l'idea giusta per poter utilizzare i miei ricami, credo che capiti anche a voi;

Spesso mi sono domandata se oltre ai miei lavoretti vi piacerebbe vedere anche gli acquisti che di tanto in tanto faccio soprattutto su casacenina quando vi sono gli sconti, a me farebbe piacere perchè sono sempre spunti nuovi, per cui ecco cosa ho comprato in merito ad una promozione:


 

 
partendo da sinistra 
lino cashel 28ct avorio antico; murano lugana 32ct bianco opalescente; aida 72 beige chiaro
le stoffe per il ricamo sono tutte Zweigart; aghi per perline Mill Hill;
colla per tessuti Gütermann perchè a volte la uso per le decorazioni da applicare; supporto in legno per ricamo di MP Studia
organizer per perline di MP Studia a forma di volpe, pensavo vi fosse il coperchio invece no, non avevo letto bene al momento dell'acquisto;
Poi ho preso degli schemi e la rivista Creation point de croix della quale ho quasi tutti i numeri, la acquisto perchè è rimasta una delle poche a cui sono affezionata e vi sono sempre degli ottimi spunti


lo schema di Little house needleworks lo volevo da tempo (ho comprato anche i relativi filati sfumati), probabilmente sono l'unica a non averlo ricamato, è piacevolissimo e rilassante da eseguire nonostante i filati tinti a mano che chiudo crocetta per crocetta


le sfumature si percepiscono appena, ma a me piace molto, come suggerito dai Cenini il lino è il Cashel di cui ho parlato sopra

Cosa ne pensate, vi piacciono post di questo tipo, fatemi sapere la vosta opinione, vi ringrazio per i commenti alle mie crocette so di avere una buona manualità ma facendo delle ricerche mi sono resa conto che con qualche piccolo accorgimento si possono ottenere delle belle X e magari ne parleremo in un altro post




domenica 25 aprile 2021

Vecchi ritrovamenti

Di tanto in tanto riesco a trovare tempo e voglia per aggiornare il blog, 

Come state? 

per quanto mi riguarda bene, sono diventata zia di una bellissima bambina, mi hanno somministrato la prima dose di vaccino (obbligatorio per chi come me lavora nell'ambito sanitario) e ho iniziato nuovi ricami, perchè non ne ho mai abbastanza.


 

Oggi voglio parlarvi però di un ricamo vecchio di almeno dieci o addirittura quindici anni, l'ho ricamato per un sal e poi l'ho lasciato lì finchè non ho avuto l'ispirazione, della serie "non è mai troppo tardi"

Un bellissimo ricamo di couleur d'etoile, devo dire che questo ricamo mi rappresenta, ovviamente l'ho ricamato in rosa perchè è il mio colore preferito e dopo anni ho trovato il modo di usarlo.


 


Come avrete visto adesso vanno di moda le buste per il ricamo o quant'altro, trasparenti, fatti di tessuto e plastica, ebbene io ho voluto provare 

e questo è il risultato, che a me piace ma che sicuramente è pieno di difetti perchè non è facile cucire la plastica alla stoffa, e poi a volte vado così di fretta che per avere un risultato migliore dovrei passare intere giornate e mi passerebbe la voglia.

Novità ricamose? Dalla foto si vede un nuovo schema, almeno per me, di Mirabilia 



nella foto sono presenti, lo schema, le forbici della premax abbinate e il puntaspilli e trova forbici tratti da uno schema di Marie Suarez

l'immancabile scatolina di latta con tutto il necessario per questo ricamo, vale a dire perline e fili

 

per aver ricamato una volta a settimana sono a buon punto...

ora vorrei chiedervi se avete un segreto per delle crocette perfette, e per non creare buchi nella tela;

uso degli aghi finissimi della Bohin, il numero 28 e cerco sempre di tenere ben teso il filo, ma non sono soddisfatta vedo nei vostri blog delle crocette bellissime e vorrei migliorarmi quindi aspetto i vostri consigli e i vostri segreti e vi auguro un buon 25 aprile

mercoledì 31 marzo 2021

"Bienvenue chez une Brodeuse"


 Mie care amiche sono sempre più lenta a pubblicare un post,

sarà la primavera, gli impegni, il non volermi perdere nel web?

sta di fatto che tra un post e l'altro passa del tempo e non che non abbia cose da farvi vedere anzi, infatti dovrei mettere coniglietti e ovetti(da buona anti conformista li vedrete a natale😂) e invece vi mostro questa tenera ricamatrice 





è sempre difficile trovare un'idea per confezionare un ricamo, almeno per me, non parto mai dall'idea ma dal ricamo, lo faccio solo perchè mi piace ho delle cosine ricamate solo per il piacere di farlo in fondo un hobby è tale perchè non dovrebbe stressarci, tutt'altro 

ed ecco qua il mio nuovo sacchetto, questo l'ho adibito a porta ricamo in corso, come vedete dalle foto ho diversi accessori che dovrebbere aiutarmi a rendere il lavoro più scorrevole, tipo il porta filo, il porta-aghi, il ditale etc. ovviamente quelli della foto sono da collezione e in realtà non li uso, ne ho altri da "battaglia" solo che nonostante abbiano una funzione io non li uso mai anzi mi ingombrano il tavolo da lavoro, la mia domanda è:

per voi è lo stesso oppure li utilizzate? Forse sono io a non farne buon uso ma spesso e volentieri mi riduco a fobicine e ago.

Mi fa piacere se vorrete lasciarmi la vostra esperienza, e vi auguro una buona Pasqua

domenica 14 marzo 2021

I love You

 

Sicuramente dal titolo immaginerete un ricamo romantico... Sì! lo è ma al contrario di quello che potrebbe sembrare non è dedicato ad una persona ma a me stessa


 

quante volte mi sono sentita "sfruttata" da persone che oggi non meritano nemmeno la mia presenza, quante volte ho rinunciato a me stessa per poi vedermi chiudere la porta in faccia nel momento in cui io avevo bisogno, ebbene se c'è una cosa che ho imparato, qualcosa di molto buono e salutare per me è volermi bene,  questo ricamo l'ho dedicato a me per ricordarmelo tutti i giorni perchè non sempre le buone abitudini diventano parte del nostro quotidiano


ne ho fatto un cuscino primaverile perchè nonostante tutto la primavera è nell'aria e nessuno può toglierci il piacere di godere dei raggi di sole che finalmente riscaldano,  delle belle giornate che pian piano diventano sempre più lunghe, imparate a pensare prima a voi stesse, questo è un monito prima di tutto che ripeto a me e trovate la gioia nelle piccole cose, sto imparando anche io molto lentamente ma a piccoli passi sto riuscendo nel mio scopo e mi fa stare bene

Nella foto sotto si vede parte del mio tavolo da lavoro in super disordine, non ho voluto modificare la foto perchè ogni tanto è bello mostrare anche quel tipo di disordine;


in quest'ultimo periodo ho cucito tantissimo e sono molto contenta perchè finalmente il mio desiderio di vedere i miei ricami confezionati sta prendendo forma, inoltre sono costante col mio ricamo firmato Madame la fee: "gateaux au chocolat"


anche solo due crocette per sera le metto, anche se pochissime sono crocette in meno 😌

voi come state? cosa state ricamando di bello? Aspetto tanti vostri commenti e sarò lieta di venire a fare visita ai vostri blog

domenica 28 febbraio 2021

Di ricami finiti e non solo

Buona domenica mie care amiche, ho messo per un po' da parte tutti i social e mi sono dedicata ad altro col risultato che non solo ho ripreso a leggere ma anche a ricamare.

Sentivo il bisogno di mettere ordine sia nella mia vita che nei miei hobby, per adesso cerco di essere costante;

tra i miei personalissimi obiettivi c'è quello di finire tutti i ricami iniziati in questi anni e devo dire che lentamente ci sto riuscendo  partiamo proprio da questi due bambini di All our yesterday 




 come quasi tutti i ricami di questo genere, era un kit al quale ho tolto la tela aida per ricamarlo sul lino Graziano Siena che rimane il mio lino preferito, devo cercare una cornice adatta e poi diventerà un quadretto.

Scegliendo tra la vastissima raccolta dei ricami da finire, quello che mi ha colpito maggiormente è uno di Madame la fee

mi piace tanto e per adesso non mi ha stancata, non ho finito nemmeno la prima pagina di schema ma vado avanti imperterrita, mi sono data come scadenza un mese, vediamo dove riesco ad arrivare...

Al prossimo post vi mostrerò qualcosa che ho finito e confezionato, tra un ricamo e l'altro cerco anche di assemblare quelli che da tempo immemore giacciono dentro ad una scatola, buona domenica a tutte e a presto con un nuovo post